LEDCOM International deposita una domanda di brevetto internazionale per una tecnologia innovativa per driver LED

LEDCOM International S.r.l. è orgogliosa di annunciare il raggiungimento di una significativa pietra miliare nella sua proprietà intellettuale con il deposito della domanda di brevetto per la tecnologia ‘Ledbuck’ per driver LED ad alta potenza affidabili e ultra-efficienti.

Basata su una topologia circuitale mai precedentemente impiegata nel campo dell’illuminazione, questa tecnologia risolve tutte le problematiche relative ai convertitori ‘Flyback’ e risonanti LLC. Essa raggiunge un’efficienza del core di potenza del 96% anche a potenze d’uscita relativamente basse nella gamma 80 – 160W con una dinamica d’uscita estremamente ampia. Inoltre, il driver presenta un’elevata affidabilità anche grazie al minor numero di componenti necessari, ai ridotti picchi di tensione attraverso la giunzione dei transistor e alle ridotte temperature operative.

Anche i parametri di interferenza elettromagnetica (EMI) vengono migliorati, siccome la tecnologia permette di operare in ‘continuous conduction mode’ (CCM), riducendo considerevolmente il valore di corrente RMS.

“In aggiunta ad un ridotto fattore di forma”, evidenzia Silvio Vedani, Chief Technology Officer di LEDCOM e principale inventore di ‘Ledbuck’, “questa soluzione permette l’utilizzo di un controllore ‘isteretico’ a minor costo, entrambi aspetti che riducono il costo complessivo di questa soluzione”.

“Questo brevetto riafferma la determinazione di LEDCOM di posizionarsi all’avanguardia dello sviluppo tecnologico dell’illuminazione ad alta efficienza per applicazioni sia per interni che per esterni” ha dichiarato Massimo Santi, CEO di LEDCOM. Tutti i driver basati sulla tecnologia ‘Ledbuck’ sono anche dotati di comandi wireless integrati per la gestione da remoto, senza necessità di ulteriori apparati esterni per il controllo delle luci.